Se il tuo sogno è quello di fare il musicista sai che per te sarebbe il mestiere più bello del mondo.                                  

Ma raggiungere questo obiettivo significa correre non pochi rischi.  

1.Prima o poi è quasi certo che fallirai una o più volte.                                                                      

Non è possibile non mettere in conto che puoi fallire, anzi bisogna metterlo in conto e cercare una soluzione per superare il fallimento senza ripercussioni sulla tua autostima.

2.Dovrai dedicare del tempo, anche troppo.

Ci vuole studio, dedizione per imparare il mestiere: da autodidatta, in una scuola di musica, al conservatorio, basta che studi con costanza. E non saprai se sarai abbastanza bravo e se avrai i risultati che vuoi ottenere.

3.Dovrai fare degli investimenti.

I viaggi, gli insegnanti, i libri, gli strumenti musicali richiedono un grosso fattore economico.

4.Dovrai fare delle scelte.

Scegliere qual è l’insegnante giusto per te, scegliere che tipo di percorso artistico seguire, e come ogni scelta ci sono delle conseguenze.

5.Dovrai rinunciare a qualcosa.

Il tempo da dedicare, gli investimenti da fare, le giornate andate storte ti faranno rinunciare a qualcosa, anche quel qualcosa che ti avrebbe migliorato la giornata.

6.Potresti non arrivare mai alla destinazione che ti eri prefissato.

Non sei un veggente, non puoi sapere come andrà il futuro, ma puoi migliorare il presente, questo si e l’esperienza è fonte di insegnamento.    

Ogni tanto nella tua vita devi riflettere e porti delle domande:

gli obiettivi che mi ero prefissato sono ancora gli stessi? Le motivazioni sono sempre le stesse? se non farò mai il musicista per lavoro imparerei lo stesso a suonare bene? Avrei fatto lo stesso quei lunghi viaggi? Avrei rinunciato lo stesso a quell’uscita con gli amici?                                                                

In ogni caso vale sempre la pena di insistere e rischiare, no?

Angela De Gregorio